Σigma-Art

Σigma-Art©

MISSION:

STRATEGIE ARTISTICHE D'INTEGRAZIONE SOCIALE 


una forma più evoluta di rivoluzione,

 quella che si svolge nell’interiorità di ogni individuo 

e che sfocia nella capacità di ascolto dell’altro 

come parte di noi 


Il termine strategia, dal greco strateghós, che significa arte del generale, è la descrizione della pianificazione di obiettivi a lungo termine. Ogni strategia contiene delle tattiche, ovvero, il sentiero delle azioni finalizzate al raggiungimento degli obiettivi strategici. Il termine arte, dalla radice ariana ar-, in sanscrito significa andare verso, si riferisce alla capacità pratica di creare armonicamente, in maniera adatta. 

L’arte è l'innata espressione creatrice presente in ogni essere umano. Ognuno, riconoscendo le proprie potenzialità e formandosi, potrà divenire musa ispiratrice, maestro d'arte di sé stesso, promuovendo consapevolmente una pedagogia orientata al vissuto della scaturigine olistica dell'essere umano. Il termine Integrazione, dal latino integratio-onis, significa rendere integro, intero, completo e conforme a giustizia. Il termine sociale dal latino socialem, indica l'appartenenza, l'orientamento a vivere in società. Strategie artistiche d'integrazione sociale è l'insieme delle teorie strategiche e tattiche che ho elaborato attraverso la sperimentazione diretta. 16 Nelle scienze sociali, l'integrazione è intesa come pianificazione di processi culturali e sociali che rendono un individuo membro di una società (…). Per evitare una parziale comprensione delle dinamiche psicosomatiche ed autopoietiche(auto-create) 2 che si manifestano nelle relazioni umane, le problematiche inerenti quella che definiamo integrazione andrebbero trattate soprattutto come disallineamento dall'olistico 3 innato. Come secondo natura, essendo tutto già coeso non ha senso parlare di processi d'integrazione. Per sanare il patologico disallineamento dall'olistico innato bisognerebbe iniziare a costruire i presupposti per una nuova forma di società che non produca la necessità di suddividere gli esseri umani in categorie. L'olistico è di fondamentale importanza per l'Iopsyché ed è sul campo di battaglia degli istinti e delle emozioni che l'individuo determina la sua evoluzione o regressione, il suo avvicinamento alla consapevolezza vissuta del “tutto è atomicamente e coscienzialmente legato” (cit. Nello Mangiameli). Per pianificare la strategia artistica d'integrazione sociale bisogna: 

1. riconoscersi come esseri umani in continua formazione a sé stessi. 

2. essere consapevoli degli aspetti fondamentali della scaturigine olistica dell'essere umano e della società. 

3. riconoscere le reali potenzialità di cui disponiamo. 

4. essere orientati alla ricerca di punti d'incontro con sé stessi, con l'altro, con gli animali e con la natura. 

5. essere in grado di riconoscere e trasmutare le ambivalenze presenti in sé stessi. 

6. essere consapevoli che non esistono né tempo né spazio che possano ostacolare il raggiungimento degli obiettivi prefissati se guidati da una visione olistica. 

7. essere cultori di auto-disciplina, di marzialità interiore. 8. curare l'organizzazione e il coordinamento, la nomina dei ruoli adeguati al livello di consapevolezza raggiunto di ogni singola parte interiore o esterna. 

La nostra civiltà ha separato gli esseri umani in categorie, il Pianeta in Continenti, Nazioni, Regioni e Città, il nostro corpo in sistemi, apparati, organi e malgrado l'indiscutibile e specifica utilità che ciò possa rappresentare nella comprensione dei fenomeni localistici, abbiamo smarrito la consapevolezza di essere indissolubilmente legati al Tutto. 

L'irresistibile orientamento alla separazione dal Tutto ha causato effetti devastanti. Uno di questi è la diffusa abitudine a considerare i cosiddetti diversamente abili come persone incapaci di poter partecipare integralmente, attivamente e creativamente alle attività sociali. 

Abbiamo creato un sistema che non favorisce l'autorealizzazione di ogni singola parte perché: • da un lato non abbiamo creato i presupposti per emanciparci dal pietismo; • dall'altro, attraverso il neo liberismo e la corruzione abbiamo favorito singole parti. 

Le lobbies hanno iniziato ad occuparsi di settori pubblici estromettendo da decisioni riguardanti la collettività anche chi avrebbe dovuto garantire il rispetto di ogni singola parte, ovvero i governi. 

La privatizzazione della sanità, della scuola, dei servizi sociali rappresentano privazioni di diritti umani ma soprattutto di quel principio fondamentale dell’essere parte di un solo corpo interagente e cooperante. 

Essendo tutto atomicamente e coscienzialmente legato non ha senso creare categorie sociali. 

È naturale che una persona affetta da una grave patologia abbia diritto ad interventi assistenzialistici ma è anche vero che, in conseguenza della sua diretta esperienza della sofferenza, potrebbe aver raggiunto consapevolezze più difficilmente individuabili in soggetti cosiddetti normodotati. Con la partecipazione attiva di persone che, spesso, sono sottoposte a diverse forme di emarginazione, abbiamo intrapreso percorsi di ricerca interiore finalizzati all'auto-realizzazione. 

Ne è scaturita un'arte auto-creata e naturalmente ispirata alla promozione e tutela dei diritti umani, della libertà di espressione consapevole, autopoietica. Ci siamo orientati al vissuto diretto dell'auto-guarigione dall'atavica dipendenza alla visione separatista dell'esistenza. 

L'essere umano tende ad adeguarsi ad idee e regole imposte da sistemi sociali e legislativi del periodo storico nel quale vive, ponendo in remissione la sua scaturigine olistica. Le convenzioni e le leggi sono, spesso, il frutto di esseri umani privi di consapevolezze profonde, altrimenti, si vedrebbe un altro tipo di società. 

Per questo motivo voglio proporre una forma più evoluta di rivoluzione, quella che si svolge nell’interiorità di ogni individuo e che sfocia nella capacità di ascolto dell’altro come parte di noi. 

Essendo la nostra società una realtà non organizzata su base olistica, siamo posti perlopiù di fronte a leggi e convenzioni che ostentano la deprivazione del diritto inalienabile a conoscere sé stessi, le informazioni depositate nel DNA, nelle cellule, nella coscienza, nell'Universi di cui siamo parte (Universi-parte ). 

Subendo passivamente gli eventi, non svilupperemo mai quel senso critico che ci consente di poter riconoscere anche semplici verità innate perché sarà così superiore l'inadeguatezza a noi stessi che non potremo fare a meno di adeguarci a ciò che abbiamo sentito dire da altri, a ciò che viene imposto da menti che vivono nell'inconsapevolezza della loro stessa appartenenza alla transfinita vastità del Tutto, e che presumono di poter legiferare eticamente senza tener conto di tutto ciò.

 

l'opera di punta realizzata da  Σigma-Art© è 
THE POIESIS

Contiene oltre trent'anni di studi e ricerche sulla coscienza condotte dalla 

Via di conoscenza Sigmasofia ®© 

che abbiamo tradotto in 

canto-musica-danza autopoietica..

www.thepoiesis.com


Numerose presentazioni di libri e conferenze sono già state realizzate dal Fondatore della Via di Conoscenza Sigmasofia Nello Mangiameli in collaborazione con librerie, associazioni e centri di ricerca interiore a Torino, Milano, Trieste, Ragusa, Assisi, Modena, Casalecchio di Reno, Roma, Napoli, etc..Con il libro L'animazione del pensiero entra nella classifica nazionale dei libri più venduti in Italia, insieme a De Crescenzo, Bocca, Biagi, Pisano, Schopenhauer, etc... 

 


∑igma-Art e L'Associazione culturale Σophy propongono e promuovono convegni, simposi, meeting intercomunitari con lo scopo di creare sinergie con altre realtà basate su principi simili. Propongono e promuovono un modello formativo sostenibile ed equo in piena empatonia con ogni identità. Propongono collaborazioni e sinergie con le autorità convenzionali locali e impegno in favore dello sviluppo del territorio.


La formazione a se stessi, proposta dalla

Via di conoscenza Sigmasofia©

conduce alla presa di consapevolezza 

di essere parte integrante e inscindibile dell’Universi, a cui siamo atomicamente e coscienzialmente legati, in stato di entanglement.

La Via di conoscenza Sigmasofia©   fu creata nel 1980 da Nello Mangiameli, ricercatore sulla coscienza e scrittore. Ha come fine l’approfondimento della conoscenza interiore e si avvale di numerose pratiche operative innovative fondate sul linguaggio non verbale, tecniche di meditazione statica e dinamica denominate "autopoiesi olos-grafiche", forme di arte marziale interiore, pratiche ecologiche e artistiche autopoietiche..  

Il corpo teorico-pratico è raccolto nell’Opera, in sedici volumi, di N. Mangiameli, S.T.o.E. Sigmasophy Theory of Everything © , in corso di pubblicazione, a cura de La Caravella Casa editrice. I libri  sono scritti anche dai Maieuti della I.S.U. (Sigmasophy International University).

Trattando l’essere umano nelle sue componenti: corporea, psichica-emotiva ed energetica, e sul funzionamento complessivo di esse, tale metodo ha molteplici campi applicativi, mostrandosi di notevole supporto per tutti i liberi ricercatori sulla coscienza e tutti i professionisti che si occupano della relazione in tutte le sue espressioni (educativa, d’aiuto, terapeutica, assistenziale, di reinserimento sociale, artistica, etc...).

Padre Anthony ELENJIMITTAM  

(monaco buddista e ultimo discepolo del Mahatma GANDHI)

scrive della Sigmasofia©:

L’Opera

S.T.o.E.

Sigmasophy Theory of Everything-

di Nello MANGIAMELI

sarà il riferimento Sigmasofico

della filosofia perenne dell'oriente e dell'occidente;

sarà il ponte incrollabile

tra la

tecnologia scientifica europea

e la

psicologia metafisica asiatica,

sarà l'osmosi che  cementerà il genere umano del terzo millennio.

Prof. Mario BRUSCHI 

(fisico teorico presso l'Università "La Sapienza" di Roma,.autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali

scrive della Sigmasofia©:

Forse non è lontano il tempo in cui 

un futuro Nello Mangiameli ricercatore interiore, 

potrà scrivere in modo pertinente una prefazione per un libro scientifico 

di un futuro Mario Bruschi, fisico

Estrapolato dalla prefazione del libro

Y

L’ARTE MARZIALE INTERIORE

-         Nello Mangiameli

-         Edizioni Mediterranee

ALCUNI EVENTI ORGAINZZATI DA  ∑IGMA-ART

 

La dott.ssa Margherita Dini Ciacci

(Presidente del comitato Unicef per la Campania)

scrive nella post-fazione al libro ∑igma-Art di Alessando Ferrara


Il diario di viaggio di Alessandro Ferrara va letto con attenzione e più volte.

Va letto con rispetto poiché traccia un

percorso d’anima

che lo porta a superare i propri limiti mentali per allargare le coscienze degli altri.

Intenso e coinvolgente il dialogo d’amore con i bambini ospedalizzati, abbandonati e fissi nel dolore (li ho seguiti per 38 anni), che si aprono al gioco umoristico.

Vero il giudizio sulle nuove generazioni alla ricerca di una vita diversa.

Un lavoro serio, scritto in punta di cuore, in cui il ricercatore si mette in gioco con gli altri per provocare il cambiamento.

Napoli, 6 settembre 2012


Se vuoi leggere altre recensioni e articoli sulla

Via di conoscenza Sigmasofia© e sulla  Σigma-Art©:


VUOI INFORMAZIONI SULLA VIA DI CONOSCENZA SIGMASOFIA?
CHIEDI AL SUO FONDATORE, ΣOPHY
Informazioni
Nello MANGIAMELI risponde alle Vostre domande sulla Sigmasofia, sulla S.T.o.E., sul Σophy International Poject, sul Progetto Genoma Coscienziale, sull'ESSERE UMANO E SULL'ECO-SOCIETA' AUTOPOIETICI e su tematiche esistenziali di attualita' partecipate-osservate con la Σigma-logic


DOCENTI E MAIEUTI DI 

 ΣIGMA-ART©

Nello Mangiameli
Fondatore del metodo  Sigmasofia© e Docente in Sigmasofia 


Alessandro Ferrara
Maieuta in Sigmasofia, artista poliedrico, o.s.a., a.e.c.


per approfondimenti:

www.sigmasophy.com 


ΣIGMA-ART

teatro autopoietico

A-Thanatos

Per trasformare la vita in un sogno e un sogno nella Tua vita

Thánatos dal greco θάνατος, Morte.

In Sigmasofia è riconosciuto come il figlio di Bios e come il fratello gemello di Ipnos (…)

A, è privativo: indica la mancanza di ciò che il termine che precede ha come significato. A-Thanatos include e ci priva di Thanatos. È la consapevolizzazione dell’Universo di cui siamo parte inscindibile che crea, evidenzia, nascite e morti: milioni di esseri nascono e milioni di esseri muoiono, è il suo modo di testimoniarci che è trans-finitamente in vita-autopoiesi.

A-THANATOS teatro autopoietico

PRESENTAZIONE LIBRI E STAGE TEMATICI

Organizziamo presentazioni di libri e stage tematici presso la sede dell'Ass.ne ∑OPHY   e presso altre sedi.
COME ORGANIZZARE UNA PRESENTAZIONE E STAGE TEMATICO PRESSO LA TUA STRUTTURA?

contattaci al:

 
 

per approfondire puoi consultare il glossario qui

copyright © 2019 Sigmasophy tutti i diritti riservati.